Dr. Piergiorgio Bertocchi

Istruzione e Formazione professionale

Diploma di Odontotecnico presso l’Istituto “Cesare Correnti” di Milano nel 1966.

In seguito si specializza in varie branche dell’Odontotecnica, in particolare nella protesi fissa e nella ceramica con corsi presso scuole italiane e tedesche.

Successivamente si avvicina alla gnatologia  e frequenta un seminario di specializzazione presso il laboratorio odontotecnico di M.H.Polz & R.H.Jahn (Norimberga-Germania).

Titolare di laboratorio fino al 1986, nel 1990 si laurea in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà di Padova e dallo stesso anno esercita, come libero professionista nel proprio studio sito in Treviso.

Da subito si avvicina all’implantologia partecipando a numerosi corsi in Italia e all’estero, abbracciando la metodica STERI-OSS, (con interlocutori di fama mondiale quali il Dott. J. Hahn e il Dott. Minch, e il Dott. Touatì, per quanto riguarda anche la parte estetica del profilo dente-impianto) continuando con la sistematica NOBEL BIOCARE BRANEMARK.

Nei primi anni ’90 frequenta per tre anni il reparto di stomatologia dell’Ospedale Cà Foncello di Treviso. In quegli anni, oltre ad acquisire sempre maggiore esperienza nell’ambito della chirurgia orale, si dedica pure all’ortodonzia, divenendo socio della SIDO, Società Italiana di Ortodonzia e frequentando corsi tenuti da professionisti internazionali quali Gianelly, Richetts, Mc. Glauglin, Benett.

Per quanto concerne la  parodontologia, segue i corsi tenuti dal Dott.Tinti e dal Dott.Vincenti e si perfeziona attraverso i corsi del Prof. Jan Linde.

Partecipa negli anni 1997 e 98 ai Corsi dell’Accademia Italiana di kinesiografia ed elettromiografia  cranio mandibolare continuando poi negli anni 2000 con i corsi avanzati di occlusione e postura dell’Accademia   Posturocclusale, tenuti dal dott.Pelosi.

Nel 2000 ha frequentato, c/o il “Laboratorio di Anatomia di Nimes” dell’Università di Montpellier (Francia),  il corso di anatomia topografica cranio-facciale  tenuto dai proff. Godlewski e Souyris.

Dopo centinaia di casi implantari risolti con successo ed un lungo periodo di studio e di valutazione sui materiali d’innesto, s’indirizza in prevalenza all’Implantologia Riabilitativa Complessa scegliendo l’utilizzo di osso omologo Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso, nelle ricostruzioni atrofiche e nelle rigenerazioni complesse.

È dal 2006 che si susseguono gli incontri con il prof. Sennerby dell’Università di Gothenburg (Svezia) e con il dott. Anderson per gli studi sulla chirurgia implantare con carico protesico ritardato e/o immediato e con il prof. Lundgren sulle varie metodiche di applicazione dell’ aumento verticale del seno mascellare.

Dallo stesso anno partecipa personalmente all’evoluzione della chirurgia guidata computerizzata credendo fermamente in questa metodica che pur utilizzando una chirurgia meno invasiva, permette di ottenere nel contempo risultati estetici immediati ed eccellenti.

E’ di questo periodo l’inizio della realizzazione nello studio odontoiatrico di “Giornate di Chirurgia Implantare Ricostruttiva e Guidata” che vedono numerosi Colleghi seguire dal vivo il lavoro operativo del dott. Bertocchi.

Possiede attualmente una vasta casistica di casi risolti con l’ausilio della “Chirurgia Computerizzata con l’Applicazione immediata di Protesi su impianti”

Tutto il suo impegno di studio e ricerca è teso all’ottenimento del “Sorriso Ideale di Ogni Paziente”.