Dott.ssa Silvia Grigolin

Istruzione e Formazione professionale, Tirocini

Volontariato presso L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile ULSS 10, anno 1996.

Esperienza volontaria nell’ambito del “Progetto Minori” gestito dall’Azienda ULSS 10 “Veneto Orientale” (Delibere n° 1094 del 97 e n° 1105 del 98) per un totale di 173 ore, dal novembre 1998 al giugno 1999.

Frequenza volontaria presso l’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile , ULSS 10, contribuendo a svolgere progetti di intervento educativo individualizzato in favore di minori in condizione di disagio sociale, da febbraio a maggio 1999.

Corso annuale di “formazione e sensibilizzazione all’Ascolto” presso “La Porta Verde” di Mestre, Ve, anno 2000.

Tirocinio previsto dal Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Facoltà di Padova, presso il Centro di Accoglienza per Minori Opera Pia Casa Paterna, Venezia (400 ore), 2001.

Laurea in Scienze dell’Educazione, con indirizzo Socio Sanitario conseguita presso l’Università degli Studi di Padova, Facoltà di Scienze della Formazione, con il punteggio di 101/110. Tesi di laurea Sperimentale, titolo tesi: “Immigrati senegalesi e processi di socializzazione. Un approccio qualitativo. (relatori Prof. Pozzobon; Prof.ssa Rigoni), anno 2001.

Tirocinio previsto dal corso di specializzazione in Pedagogia Clinica presso la sede Team Emergenza del Telefono Azzurro di Treviso (100 ore). In tale ambito: contribuzione alla progettazione e realizzazione di percorsi di educazione relazionale affettiva per bambini di primo e secondo ciclo delle scuole elementari (Pd) in un’ottica di prevenzione all’abuso sessuale, anno 2003.

Tirocinio presso il CeiS di Treviso previsto dal corso di specializzazione in Pedagogia Clinica (100 ore), giugno 2004.

Specializzazione in Pedagogia Clinica (formazione post universitaria triennale) presso L’ISFAR, Istituto Superiore Formazione Aggiornamento Ricerca di Firenze con Tesi sull’intervento pedagogico clinico rivolto ad utenza con problemi di abuso di sostanza dal titolo: “In punta di piedi. Il pedagogista clinico in una struttura residenziale “terapeutico – riabilitativa”: una collaborazione possibile” (98/100), anno 2005.

Gennaio 2005, Formazione sulle strategie pedagogico cliniche in aiuto a soggetti con deficit di attenzione e iperattività.

Settembre e Ottobre 2005 formazione in “Autostima e tecniche di Autosostegno” presso ASPIC Counseling e Cultura di Mestre, Ve.

Tra il 2004 e il 2005 partecipazione ad incontri di approfondimento formativo per Pedagogisti Clinici sullo Psicodramma Olistico e le Tecniche espressive in gruppi di crescita quali il Disegno Onirico, realizzati presso lo Studio Dott.ssa Moretto di San Donà di Piave, Ve. Inoltre formazione su: “Il burattino come strumento intermediario”.

Master in Pet Therapy e Attività Assistite con l’Animale presso Cave Canem di Pd, anno 2007.

Tirocinio specifico per la gestione di incontri di Pet Therapy e Attività Assistite con gli Animali, privilegiando l’ausilio del cane (40 ore) tramite l’Associazione “Cave Canem” di Padova, 2007.

Workshop “Affido e accoglienza familiare”, presso ULSS 9 di Treviso, giugno 2008.

Convegno regionale “Cooperare per l’infanzia, politiche, programmazione e prospettive future”, realizzato da ConfCooperative Veneto, aprile 2012,.

Percorso di formazione: “L’ intervento clinico attraverso il disegno ed il gioco”, presso ISFAR di Firenze, giugno 2014.

Convegno: “Il divenire della Pedagogia Clinica”, Firenze, Ottobre 2014.

X Congresso Internazionale AIMS a Treviso, “Il festival della mediazione”, 23 e 24 ottobre 2015.

Seminario di studio, De Bernart Rodolfo, “La relazione che cura” (8 ore), 19/11/2015.

Seminario di studio, Gallese Vittorio, “Possono le neuroscienze essere oggi stimolo ed orientamento nel nostro lavoro clinico?” (8 ore) 26/02/2016.

Seminario di studio, Vetere Marcellino, “La realtà delle famiglie ricomposte” (16 ore), 20 /04/2016 e 21/04/2016.

Seminario di studio, Telfener Roberta, “Tecniche attive in Terapia Sistemica” (8 ore), 11/11/2016. Seminario di studio AIMS, vari relatori, “Nuove famiglie, nuovi conflitti, nuove mediazioni”, Padova, (5,5 ore), 12/11/2016.

Corso di Formazione annuale in “Consulenza Tecnica e perizia psicologica, CTU”, presso L’I.T.F.V., Istituto Veneto di Terapia Familiare a Padova (ITFV n° 491), 2015-2016.

Corso di Formazione biennale in Mediazione Familiare Sistemica AIMS presso I.T.F.V. , Istituto Veneto di Terapia Familiare ad indirizzo sistemico relazionale, sede di Treviso, 2015-2017.

Dal novembre 2016, tirocinio presso lo Studio di Psicologia e Salute della Dott.ssa Elena Varoli, psicologa clinica, psicoterapeuta familiare e relazionale, psicologa forense, mediatrice familiare. In qualità di psicologa forense, la Dott.ssa Varoli opera in ambito civile e penale come CTU per vari Tribunali del Veneto e come CTP.

Corso di formazione ANPEC in “CTU-CTP: consulenza tecnica e peritale e lineamenti di criminologia”, Dr. Sergio Gaiffi, Milano, 24, 25, 26 marzo 2017 e 7, 8, 9 aprile 2017. Seminario di formazione e aggiornamento per il professionista pedagogista clinico, Prof. Guido Pesci, Prof.ssa Marta Mani, Padova, 23 settembre 2017.

Tirocinio formativo AIMS, organizzato da ITFV, Marcon (Ve), 7 ottobre 2017.


Esperienza Professionale

Educatore domiciliare per L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile ULSS 10, dal 1996 al 1999.

Educatore domiciliare per L’azienda ULSS 10 “Veneto orientale” con minori in affido ed in condizione di disagio sociale e famiglie affidatarie a San Donà di Piave e Jesolo (Ve), dal 2000 al 2002.

Collaborazione dal 2000 al 2002 presso il Centro di Ascolto La Porta Verde di Mestre (Ve), dopo un periodo di formazione ed esperienziale, in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Jesolo. La Porta Verde è stato un Centro di prevenzione del disagio psico-sociale dell’infanzia ispirato alla Maison Verte, di Françoise Dolto.

Educatore referente di minori in affido presso il Servizio “Tutela Minori” del Consultorio ULSS 10, in collaborazione con la Neuropsichiatria Infantile del Centro di Igiene Mentale, San Donà di Piave, Ve, dal 2001 al 2003.

Educatore referente di utenti adulti con problemi di abuso di sostanza e correlati per il CeiS di Treviso presso la Struttura Residenziale Terapeutico – Riabilitativa. Responsabile degli operatori notturni, responsabile dei volontari della struttura, responsabile del tempo libero strutturato, conduttore di tre gruppi psicoeducativi a settimana: gruppo di programmazione e gruppo di verifica delle uscite, gruppo di gestione tempo libero. Anni dal 2002 al 2005.

Dal 2005, socia e collaboratore scientifico A.I.F.A., Associazione Italiana Famiglie ADHD, offrendo consulenza gratuita a genitori e nella scuola ad insegnanti di bambini certificati ADHD.

Dal 2005 socia AIDAI, Associazione Italiana Disturbi Attenzione e Iperattività, offrendo consulenza gratuita a genitori ed insegnanti.

Educatore referente presso la struttura Domus Nostra di Treviso, ospitante donne della tratta, in programma di protezione sociale, sia nella sede di accoglienza, che come unico referente della sede destinata alla fase finale del percorso, anno 2005.

Realizzazione laboratori di formazione ed esperienziali per genitori presso servizi alla prima infanzia e scuole elementari del trevigiano, dal 2005.

Pedagogista Clinico in libera professione (Iscriz. ANPEC n°3143) a Treviso, dall’anno 2005 ad oggi.

Coordinatore di un progetto regionale rivolto ad anziana della Provincia di Tv e coordinatore del Servizio Informagiovani e del Progetto Giovani di alcuni Comuni di Tv tramite la Cooperativa “Insieme Si Può”, anni 2007 al 2009.

Progettazione e realizzazione percorsi di pet therapy e attività assistite con l’ausilio del cane in alcune scuole di Tv e provincia lavorando in equipe con altri professionisti (veterinario, istruttore cinofilo), dal 2007.

Collaborazione come Pedagogista Clinico per l’Ufficio Area Affidi dell’ULSS 9 nell’ambito del progetto di sostegno alla genitorialità sociale: “Interventi di sviluppo dell’affidamento familiare”. In particolare occupandosi del progetto sperimentale di affidamento omoculturale, dal 2008 al 2009.

Dal 2008, Organizzatore di Nidi in Famiglia per la Regione Veneto seguendo, nei primi anni di collaborazione, la gestione organizzativa di alcuni corsi di formazione per collaboratore educativo e svolgendo la docenza, realizzando per l’Ente il percorso formativo: “La nuova figura professionale del collaboratore educativo: la definizione dei ruoli e degli strumenti utili a lavorare in rete e a personalizzare il proprio nido in famiglia”.

Nel 2016 costituisce l’A.P.S. Family Way, che diviene in seguito Ente Gestore Certificato DoMus per la promozione del Progetto Tagesmutter, riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, e che propone la formazione e l’accreditamento della figura professionale della Tagesmutter per il territorio di Treviso, Padova e Venezia.

Mediatore Familiare Sistemico (AIMS) in libera professione dall’aprile 2017.